RSQP2

Restare Sereni Quando Piovono Pianoforti

…Più sotto diamo PER ISCRITTO tecniche e furbizie per vivere comunque felici e vincenti in un tempo di pazzia…

E ALLA FINE CI SONO I < 2 VIDEO 2 > IN CUI TUTTE LE TATTICHE VENGONO DISCUSSE

Rev. Leonardo Anfolsi Reiyo Ekai maestro di buddhismo zen scrittore conferenziere naturopata Trustee Ente Extraterritoriale

Come capire cosa sta succedendo

Tendenzialmente i pianoforti non piovono dal cielo da soli, qualcuno deve gettarceli addosso o, peggio, può cercare di convincerci che sono “buoni”, oppure può farci credere che stanno davvero cadendo per spaventarci a morte o costringerci a farceli iniettare. Riassumo per dovere di informazione; per capire cosa sta davvero succedendo bisogna (sto per dire qualcosa di SOLO apparentemente banale) evitare informazioni INUTILI – TROPPO STRINGATE – TROPPO FUORI TEMA – TV – SU CUI LA MASSA È D’ACCORDO – FALSAMENTE ESOTERICHE – TROPPO ARRABBIATE – TROPPO RINCUORANTI – TROPPO UTILI A UNA PARTE IN GIOCO – “LORO SONO CATTIVI NOI NO” – “ANDRÀ TUTTO BENONE” – “SIAMO FOTTUTI” – DOVE IL CATTIVO È ONNIPOTENTE” (tipo Bestia 666). Questa è tutta roba dozzinale e senza senso.

🙂 IMPARA A RIDERE DELLE TUE PAURE (E PRIMA AMMETTI DI AVERCELE PER PULIRTECENE…)

in particolare mi ricollego all’ultimo punto per proclamare: “I CATTIVI IN QUESTIONE SONO UNA BANDA DI RICCHISSIMI NERDS O DI ANODINE, ESANGUI, DEIEZIONI CORONATE, DI NOBILI FECALOMI, DI UTILI IDIOTI IMPAGLIATI & PATETICI PARVENUE” (quindi niente di qualità ma roba con la quale ci puliremo le scarpe).

ED ECCO L’ULTIMO FATTO: “DOBBIAMO PREVEDERE LE MOSSE DEL NEMICO”.

…E quindi prepararci con le giuste scelte a parare, schivare e controbattere la loro paranoia. Certo, loro ci sono più abituati (vivono così da secli) ma noi siamo MOLTO più vivi e positivi di loro.

LORO: spacciati.
NOI: predatori!

(IN FONDO CI SONO i 2 VIDEO)

Ora vediamo le 21 tattiche!

  • ABBASSA IL DIAFRAMMA! È una tecnica fondamentale (vedi video)
  • CALCOLO Ogni volta che hai un pensiero di impotenza, depressione, fastidio, genera CON LA TUA PURA VOLONTÀ 3 o 5 pensieri positivi; allenati e NON perdere tempo & non farmi perdere tempo: se pensi “arriveranno qua e mi trascineranno via” subito rigira la frittata con “We all live in a yellow submarine, yellow submarine, yellow submarine…”; sì, trattati da idiota, in certi casi te lo meriti, vedi il punto dove lo specifico, oppure pensa a Eraclito, a Plotino, chi ti pare, va bene anche una attrice sciantosa o a un attore romantico o muscoloso, ad una borsetta di coccodrillo oppure pensa alla playmate del mese e poi prosegui nell’emanare luce
  • RIDERE…! Serve spiegarlo? Ma ti dico, fallo professionalmente e con concentrazione come fosse (lo è) una faccenda cruciale & sorridi spessissimo
  • DORMIRE BENE – ANZI – MEGLIO Ricaricarsi è fondamentale, quindi è necessario imparare a rilassarsi NONOSTANTE ogni condizione esterna… SI PUÒ FARE! Basta, come al solito, allenarsi, i pigri si fregano; si pratica uddiyana bandha, si fanno degli stiramenti, si beve una tisana rilassante (es. verbena lavanda rosolaccio fiori di sambuco liquerizia stevia) per facilitare l’addestramento e si impara a mollare le tensioni in OGNI parte del nostro sistema, non solo nel corpo; sia chiaro, questo è un livello superiore: io insengo nei miei incontri a rilassarsi e a potersi contrarre di colpo muscolarmente, per poi rilassarsi di nuovo… una mia allieva, magrina e piccolina ha steso uno stupratore con un gancio, dopo di che hanno dovuto toglierglielo dalle mani…
  • CAMPANELLINI (glockenspiele) (vedi video) devo scrivere “vedi video” quando c’è troppo da spiegare
  • FLAUTO MAGICO (vedi video)
  • FINGI DI ESSERE ARRABBIATO, DEPRESSO, CONFUSO E PRENDITI PER IL CULO Quando sei per conto tuo e vedi che si avvicina uno di quei crepuscoli che già conosci mettiti lì a frignare come un idiota (teatro! Tipo bu buu bu bubuiu buuu) e poi sbotta in una risata; non ti offendere ma ridi e ridi e ridi (fanculo l’inconscio magmatico e il freudianesimo)
  • ETERNITÀ (vedi video)
  • BEATITUDINE (vedi video)
  • ESSERE UN FARO (vedi video)
  • MUOVI IL CORPO DATO CHE CE L’HAI Non basta “fare yoga” ovvero non basta allungaaaarsi, ma serve anche camminare nel verde, saltare, correre, sfidare il corpo che si rafforza nell’impatto (al contrario della nostra coscienza: vedi il quart’ultimo punto “limitare”)
  • SEPARARE L’ALBA DALLA NOTTE Vedere quando stiamo riuscendo ad uscire da uno stato esteso di torpore psichico; è molto utile, alcuni di noi funzionano a cicli (lunari settimanali ecc.) mentre altri vengono tritati da persone specifiche e da circostanze particolari
  • ACCORGERSI DEL CREPUSCOLO Capire quando stiamo scivolando in uno stato vittimale
  • ACCETTARE DI ESSERE DEGLI IDIOTI Nella mia esperienza umana anche i più grandi saggi, maestri, vati possono commettere idiozie; prima accettiamo questa nostra ombra e meglio è, dato che così ad ogni errore impariamo a rialzarci e a non frignare
  • ACCETTARE DI ESSERE RIMBALZATI Anche nel caso che siamo stati bravi bravi bravi, il destino, le circostanze, quando prodotto dalle nostre azioni… Può dare come risultato “errore” e possiamo ritrovarci rimbalzati; succede e basta, avanti!
  • GESTIRE IL BUON VECCHIO KARMA Dobbiamo ricordarci sempre le nostre vecchie abituini strutturali QUINDI di non cadere in errori già noti; per esempio, se ogni volta che vedo una divisa vado nei matti, è il caso di sviluppare una tecnica con la quale insegno a me stesso di rilassarmi ogni volta che ne vedo una, a prescindere dal significato passato che abbia mai avuto nella mia mente; se compare una divisa la salutiamo (sinceramente) così “Buongiorno cittadino in divisa che serve la costituzione e tutti noi, grazie della tua instancabile opera!”.
  • CELEBRARE LE PROPRIE VITTORIE E IMMAGINARE QUELLE FUTURE RIDACCHIANDO Quando lo fai ascolta dentro di te una musica che ami, canticchiala, pure, e fai gesti di allungamento come quando si dice “Aaaaaah!”
  • LIMITARE L’INGRESSO DI STIMOLI ESTERNI & INFORMAZIONI
  • NON DISCUTERE CON SARDANAPALO NÈ CON FAGIOLINO Sardanapalo è la persona autoreferente in senso aggressivo e autoritativo, mentre Fagiolino è l’autoreferente per ignoranza e millantata certitudine
  • MANTIENI SOTTO SCACCO (INASPETTATO) IL DERELITTO DISTANTE Con l’ironia e con il fatto che non capisce bene come la pensi, chi ti frequenta casualmente avrà l’idea che ne sai una più del diavolo dato che gli butti lì qualche rivelazione palatabile per lui, un po’ dicendogli cose REALI un po’ dandogli qualcosa di veloce che possa farlo sorridere o giustificarlo; quindi, sanno che non sei d’accordo ma capiscono anche che hai degli ottimi motivi, che loro non capiscono, ma che apprezzano data la tua civiltà, simpatia e gentilezza; non arringarli! Mai! Verboten!
  • SCAVALCARE IL/I CADAVERE/I Lo so, anche solo a dirlo suona (ed è) veamente trucido ma non lo si evita. Siamo in un periodo storico in cui – per ora – al posto di spararci per la strada la gente viene decimata in modo sottile senza che ne sia cosciente; è inevitabile al momento che qualcuno decide di cadere vittima – perfino nel caso di persone care – allontanarci da tale scelta, energia, convinzioni; certamente si può raccatare, aiutare e curare sempre che la persona in questione abbia capito cosa è successo, altrimenti aiutiamo di sfuggita lasciando il morituro in mano ai suoi sodali
  • INSISTERE SEMPRE CON L’ESSERE RADIANTEMENTE POSITIVI IN OGNI OCCASIONE E OGNI GIORNO E NONOSTANTE TUTTO (dì “lo giuro”!)

Essendo un “orientale” ho creato questo schema di riferimento proprio perché SO che “configurando la conoscenza” (es. mandala – elenco per punti – narrativa simbolica) succede che tutto si attua nella nostra mente in contemporanea, basta solo che piano piano ci abituiamo a ripassare ogni giorno questi singoli (ma collegati) punti, che sono così collegati fra di loro, e collegati già nella nostra mente/esperienza. Buona vittoria!